San Vittore, arrestato dopo aver fatto incetta di oggetti d'arredo

Gli agenti fermano il 40enne per un controllo e trovano il vano dell'autocarro pieno di merce rubata da un mobilificio

Fa razzìa in un negozio di mobili ma viene bloccato dagli agenti della stradale. È quanto avvenuto nelle prime ore di questa mattina  nei pressi del casello di San Vittore. Una pattuglia della Polizia Stradale ferma un autocarro per un controllo e scopre che il vano è carico di numerosi componenti di arredo, elettrodomestici, materassi e rubinetteria. Il conducente, un 40enne di origini campane, già noto per reati contro il patrimonio, l'unico ad essere a bordo del mezzo, non ha saputo convincere gli agenti circa la provenienza di tutto quel materiale d'arredo nè ha fornito alcuna documentazione che ne attestasse la proprietà. La versione fornita dall'uomo è apparsa poco credibile e contrastante anche per quanto riguarda l'ingresso in autostrada. Un sospetto confermato dai controlli effettuati dagli agenti con l'ausilio della Squadra volante del Commissariato di Cassino. La merce infatti era stata trafugata da un mobilificio della zona. L'uomo è stato quindi arrestato per furto aggravato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento