San Vittore, ladri di automobili messi in fuga dai Carabinieri

E' accaduto l'altra notte nel cortile di un'abitazione privata alla periferia del paese. I malviventi hanno abbandonato anche palanchino ed un telo bianco

Credevano di poter 'lavorare' indisturbati ma i ladri di auto entrati in azione a San Vittore del Lazio non avevano fatto i conti con le pattuglie dei carabieri di Cassino impegnate in un servizio di prevenzione e controllo finalizzato proprio ad arginare il fenomeno dei furti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'allarme

I militari del capitano Ivan Mastromanno sono riusciti a sventare un tentativo furto di una macchina parcheggiata nel cortile di un'abitazione. Solo il loro tempestivo intervento ha impedito la riuscita del furto in quanto i malviventi sono fuggiti facendo perdere le tracce ed abbandonando sul posto un palanchino della lunghezza di un metro e mezzo ed un grosso telo bianco, recuperati e sottoposti a sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Con la macchina contro un guardrail lungo la Casilina, a perdere la vita è stato Danilo Riccio

  • Bimba azzannata alla testa da un cane, trasferita a Roma in elicottero

  • Segni, si accascia a terra durante una passeggiata e muore in pieno centro

  • Troppa fretta di venire al mondo e Noemi nasce nel letto di mamma e papà

  • Noto scrittore muore stroncato da una crisi respiratoria

  • Torna il Coronavirus a San Cesareo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento