San Vittore, assalto al Bancomat, vigilantes trova i resti della cassaforte. I Ris in azione

L'assalto alla Banca di Credito Cooperativo studiato nei minimi dettagli e messo a segno da una decina di persone. Nessuna traccia del bottino ma i carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche stanno isolando eventuali impronte digitali

Ha notato quell'ammasso di lamiera e pezzi sparsi lungo la strada mentre effettuava un giro di perlustrazione nel perimetro circostante il termo valorizzatore di San Vittore. A trovare i resti del Bancomat portato via tre notti fa, dalla filiale di San Vittore della Banca di Credito Cooperativo, da una banda di ladri, è stato un solerte vigilantes in servizio nell'impianto di incenerimento. L'uomo, Vincenzo Chiaromonte, cinquant'anni e dipendente della Cosmopol, ha immediatamente allertato i carabinieri.

I rilievi

In pochi minuti sul posto sono arrivati gli investigatori del capitano Ivan Mastromanno, comandante della compagnia dei Carabinieri di Cassino e gli esperti della Scientifica. Stando ad una prima, sommaria ricostruzione, la paranza di malviventi, una decina in tutto ed entrati in azione nella notte tra lunedì e martedì, dopo aver portato via il Bancomat a bordo di un furgone, avrebbe fatto esplodere il caveau in aperta campagna, nella zona di Porchio ed a due passi dal termo valorizzatore. I rumori dell'impianto e la distanza dal centro abitato non avrebbe consentito a nessuno di udire rumori sospetti.

Il precedente

Il vigilantes ha notato i pezzi del Bancomat lungo la strada di accesso alla struttura Acea e soprattutto nello stesso punto dove, la scorsa estate, venne ritrovata una cassaforte aperta e con all'interno solo documenti. I ladri dopo averla fatta saltare avevano portato via oro e danaro e abbandonato il resto. Le tracce isolate sul Bancomat sono state inviate ai Carabinieri del Reparto investigazioni Scientifiche di Roma. Potrebbe trattarsi impronte digitali che una volta inserite nella banca dati potrebbero fornire il nome ed il volto dei ladri. Il furto ha consentito ai banditi di portare via migliaia di euro.

I LADRI IN AZIONE

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus a Colleferro, una giornata di allarmismi ingiustificati. Ecco cosa è successo

  • Cassinate, nonna Teresa muore di crepacuore a distanza di poche ore dall'adorato nipote

  • Coronavirus, dallo "Spallanzani'' azzerano per ora anche i presunti casi di Frosinone

  • Inchiodato l'autore del pestaggio al Fornaci Village

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento