Cronaca

Cassinate, vuole suicidarsi facendo esplodere la casa con il gas. Bloccato dai Carabinieri

Momenti di paura quelli vissuti ieri a Sant'Apolinnare (Fr) dove un uomo di 58 anni ha perso la ragione. Nella stanza trovate anche taniche di benzina. Disposto il ricovero in ospedale

Ha provato a togliersi la vita facendosi saltare in aria con la bombola del gas. A bloccare le intenzioni di un uomo residente a Sant'Apollinare nella parte sud della provincia di Frosinone sono stati i carabineri allertati da alcuni familiari. I momenti di tensione hanno avuto inizio quando il 58enne si è barricato in casa ed ha iniziato a gridare di voler morire. 

L'irruzione dei carabinieri

Nonostante il tentativo dei militari di persuadere l’uomo a desistere da tali intenti, lo stesso non accettava di aprire la porta, anzi continuava a minacciare di voler voler incendiare l’appartamento. Considerata l’estrema gravità della situazione i carabinieri con fulminea ed improvvisa azione fanno fatto irruzione nell’abitazione e dopo aver forzato la camera da letto dove l’uomo si era nel frattempo rinchiuso e lo hanno bloccato.

L'intervento degli uomini del 118

Mentre personale medico pensava a tranquillizzare l'aspirante suicida i carabinieri con l’ausilio dei Vigili del Fuoco di Cassino hanno provveduto a chiudere la bombola che effettivamente era presente nella stanza, da cui fuoriusciva gpl che stava saturando l’ambiente. L'uomo è stato ricoverato nel reparto di psichiatria dell'ospedale di Cassino.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cassinate, vuole suicidarsi facendo esplodere la casa con il gas. Bloccato dai Carabinieri

FrosinoneToday è in caricamento