rotate-mobile
Martedì, 6 Dicembre 2022
Cronaca Sant'Elia Fiumerapido

Operazione antidroga ‘Il Colombiano’, 39enne in carcere per scontare la pena residua di oltre 7 anni

I carabinieri, in esecuzione dell’ordinanza di carcerazione emessa dalla Corte di appello di Roma, hanno associato l’arrestato di Sant’Elia Fiumerapido al penitenziario di Frosinone. Tale provvedimento è legato a una maxi retata del 2019 nel Cassinate

In esecuzione di un’ordinanza di carcerazione emessa dalla Corte di appello di Roma, provvedimento legato alla maxi retata antidroga attuata nel 2019 nel Cassinate e denominata “Il Colombiano”, i carabinieri hanno arrestato un 39enne di Sant’Elia Fiumerapido e lo hanno associato al carcere di Frosinone.

L’uomo, già gravato da vicende penali per reati contro la persona e il patrimonio e sottoposto agli arresti domiciliare, dovrà espiare una pena residua di 7 anni, 7 mesi e 10 giorni di reclusione. Il tutto in relazione alle risultanze investigative emerse nella suddetta opera eseguita dai militari della compagnia di Cassino.

A suo tempo disarticolarono un pericoloso sodalizio criminale dedito allo spaccio di sostanze stupefacenti, approvvigionate nell’hinterland napoletano e poi smerciate in tutto il Cassinate. L’indagine stessa aveva permesso il sequestro di numerosi ed ingenti quantitativi di marijuana, ed hashish nonché di bilancini di precisione, armi illegalmente detenute e relative munizioni.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga ‘Il Colombiano’, 39enne in carcere per scontare la pena residua di oltre 7 anni

FrosinoneToday è in caricamento