menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sant'Elia Fiumerapido, record di arresti per un 26enne finito in manette per 11 volte

L'uomo, accusato di numerosi reati tra i quali violenza sessuale e violenza e minaccia a pubblico ufficiale, è stato arrestato 9 volte nel solo mese di dicembre

Record di arresti per L.L.M. 26enne di Sant'Elia Fiumerapido che nella giornata di ieri è finito in manette per l'11esima volta, la nona in 20 giorni. L'uomo già gravanto da numerose vicende penali, in particolare per i reati di violenza sessuale, evasione, atti persecutori, furto aggravato, lesioni personali, violenza e minaccia a pubblico ufficiale e spendita di monete falsificate, è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Sant'Elia in esecuzione di un ordinanza di ripristino della custodia cautelare in carcere, emessa dalla III^ Sezione Penale della Corte di Appello di Roma, a seguito della commissione di numerose “evasioni” dal proprio domicilio, ove il predetto era sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Le numerose evasioni

In particolare, il giovane già stato sottoposto al regime degli arresti domiciliari presso la sua abitazione dal GIP del Tribunale di Roma, dopo  che era stato tratto in arresto il 27 luglio 2017, poiché colto nella flagranza del reato di “violenza sessuale” (commesso nel reparto ostetricia di un ospedale  di Roma nei confronti di un’infermiera del reparto), da quella data si era reso responsabile di ben undici “evasioni” dalla propria abitazione, con conseguenti nove arresti in flagranza operati da personale del  Comando Compagnia Carabinieri di Cassino che, non reperendolo presso il domicilio lo avevano sempre rintracciato ed arrestato mentre girovagava per Sant’Elia Fiumerapido e Cassino mentre,  i restanti due arresti venivano eseguiti rispettivamente dal personale della Polizia Ferroviaria di Caserta e dai Carabinieri di Torre del Greco (NA).

Nove volte nel mese di dicembre

Nei confronti del 26enne quindi, attesa la sua reiterazione nei reati di “evasione” e considerato che è stato tratto in arresto 11 volte, delle quali 9 volte solo in questo mese di dicembre, sono state inoltrate dal personale operante più proposte per la revoca del beneficio della  misura domiciliare che sfociavano nel provvedimento in argomento ed eseguito nella giornata di ieri dal personale del Comando Stazione Carabinieri di Sant’Elia Fiumerapido. L’arrestato, così, al termine delle formalità di rito, è stato associato presso la Casa Circondariale di Cassino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento