Sant'Elia, fucili e centinaia di proiettili calibro 16 nascosti in casa, pensionato nei guai

Un sessantottenne residente in paese è stato scoperto e denunciato dai carabinieri che hanno rinvenuto anche un monocanna appartenuto ad un conoscente deceduto nel lontano 1978

Le armi sequestrate

Un vero e proprio arsenale nascosto in casa e senza alcuna autorizzazione. A finire nei guai è stato un uomo di Sant'Elia di sessantotto anni che è stato scoperto e denunciato dai carabinieri della compagnia di Cassino e della stazione del paese coordinati dal capitano Ivan Mastromanno. I militari, nei giorni scorsi, impegnati in una serie di controlli, hanno rinvenuto nell'abitazione del pensionato oltre che un fucile appartenente ad un compaesano morto nel lontano 1978 e del quale, dopo la morte dell'uomo, si erano perse le tracce, anche un fucile da caccia monocanna calibro 16, 85 cartucce a pallini, calibro 16, 85 cartucce a pallettoni, calibro 16, 13 cartucce a palla calibro 16 e 260 grammi di polvere da sparo per armi da caccia. L’attività d'indagine dei Carabinieri, su disposizione della Procura, ha consentito il sequestro dell'armamento e munizionamento e una denuncia nei confronti del 68enne per il reato di 'detenzione illegale di armi da fuoco'.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento scontro su Via Casilina tra bus e Fiat 500, muore Fabrizio Cibba (foto)

  • Il messaggio che mette paura: “attenzione, c’è una grossa Anaconda nel fiume”

  • Coronavirus, il giudice di Pace di Frosinone annulla le multe emesse durante la quarantena

  • Coronavirus, a Valmontone torna la paura? Un nuovo caso di positività ed il sindaco parla di notizia preoccupante

  • La palpeggia e, dopo il "no", le spacca il setto nasale e va al bar: arrestato 44enne marocchino

  • Anagni, un boato e poi le fiamme invadono l'ex Polveriera

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento