Sant'Elia, un vasto incendio distrugge una fabbrica di infissi (video)

Il rogo, che si è sviluppato poco dopo le 6 in località Olivella, ha completamente incenerito i capannoni e le attrezzature. Sul posto le squadre dei Vigili del Fuoco, Carabinieri e Polizia Locale

Un incendio violentissimo ha distrutto in pochi minuti un'intera fabbrica specializzata nella produzione di infissi in alluminio. E' accaduto nelle prime ore di questa mattina in via Pantano nella frazione Olivella a Sant'Elia Fiumerapido. Sul posto stanno operando diverse squadre dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Cassino, i Carabinieri e la Polizia Locale. Il rogo ha incenerito un'area di oltre 700 metri quadri e tutto il materiale, compresi i macchinari, presenti all'interno dei capannoni.

Incendio Fabbrica infissi Sant'Elia-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un probabile corto cirtuito

A far divampare le fiamme, che in pochi minuti hanno attecchito e distrutto i capannoni, potrebbe essere stato un corto circuito. L'esatta dinamica è ora al vaglio dei Vigili del Fuoco che entro la giornata di domani presenteranno una relazione. Nel frattempo l'intera area è stata dichiarata inagibile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento