Giovedì, 21 Ottobre 2021
Cronaca Sant'Elia Fiumerapido

'Sporcaccioni dell'ambiente' fotografati dai Carabinieri Forestali e dalla Polizia Locale

E' accaduto a Sant'Elia Fiumerapido dove il servizio di prevenzione e controllo svolto in sinergia, ha dato importanti risultati. Un uomo 'beccato' a scaricare illecitamente in un'area verdeggiante decine di barattoli di vernice. E' stato denunciato insieme ad un altro incivile

Due 'sporcaccioni dell'ambiente' incastrati dai Carabinieri Forestali della stazione di Vallerotonda e dalla Polizia Locale a Sant’Elia Fiumerapido nel sud della provincia di Frosinone. A finire nei guai due uomini autori dello sversamento illegale sul suolo pubblico. Nel primo caso le immagini delle telecamere di videosorveglianza posizionate da qualche tempo in diverse zone del paese, soprattutto in periferia, hanno immortalato ogni istante dell'incivile comportamento e consentito così agli investigatori di poter annotare il numero di targa della vettura dalla quale il conducente ha scaricato decine di barattoli di vernice altamente tossica e inquinante.

L'uomo è stato denunciato così come il secondo 'furbetto' sorpreso ad abbandonare rifiuti.

Ad oggi le sanzioni elevate per l’abbandono di rifiuti sono ben 8, e gli interventi si inseriscono in una più ampia azione di monitoraggio e controllo del territorio dove la costanza, l’attenzione la sinergia e la competenza stanno portando a buoni risultati. "Con enormi sacrifici riusciamo a portare avanti il contrasto agli illeciti ambientali - si legge in una nota stampa a firma congiunta da parte del comandante Stazione Carabinieri Forestali Vallerotonda, il maresciallo Federica Di Gabriele e del Comandante Polizia Locale Luciano Ferrara - assolutamente necessario un cambiamento culturale profondo, che in un territorio dove numerose sono le criticità da risolvere, ed è per questo che è di estrema importanza la collaborazione dei cittadini, che “attivamente” possono collaborare con gli addetti ai controlli con segnalazioni “qualificate” (targhe, persone, evento), per parte nostra, proseguiremo con determinazione, per contrastare e prevenire, questo fenomeno che non solo è motivo di degrado e di inquinamento ambientale, ma pesa sulle tasche dell’intera comunità. È assolutamente necessario un cambiamento culturale profondo, che faccia leva sul senso civico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Sporcaccioni dell'ambiente' fotografati dai Carabinieri Forestali e dalla Polizia Locale

FrosinoneToday è in caricamento