Scontro tra auto, grave una giovane donna di Esperia

L'impatto frontale è avvenuto in via Serpente, una strada periferica e parallela alla regionale 630

Un'immagine dell'incidente

Uno scontro frontale tra due auto e una giovane donna di Esperia rimasta gravemente ferita. Questo il bilancio dell'incidente stradale avvenuto poco dopo le 14 in via Serpente, alla periferia di San Giorgio a Liri.

Le vetture coinvolte, una Megane Scenic e una Lancia Y sono andate semi distrutte e gli occupanti sono rimasti feriti. Ad avere la peggio è stata una donna alla guida della Megane, M.G, residente nella frazione esperiana di Monticelli rimasta incastrata tra le lamiere.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ferite riportate nel sinistro hanno indotto i medici dell'Ares 118 a chiedere l'ausilio di un elicottero, atterrato in un vicino campo, che ha trasferito la ragazza al 'Goretti' di Latina in codice rosso. Il conducente della Lancia Y è invece stato trasportato al 'Santa Scolastica' di Cassino. Sul posto gli agenti della Polizia Stradale di Cassino ed i Vigili del Fuoco. Via Serpente è una strada che costeggia la regionale 630 Cassino-Formia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore fatale lungo la strada per Montecassino, muore Enio Spirito

  • Pontecorvo, muore giovane finanziere, comunità sotto choc

  • Ceccano, è Marcello Pisa il morto trovato nel carrello. Nuovi dettagli raccapriccianti

  • Ceccano, Marcello Pisa morto non lontano dal carrello in cui è stato trovato

  • Scandalo alla Croce Rossa, il presidente denuncia ammanchi per 300 mila euro

  • Amazon a Colleferro, al via la selezione per i magazzinieri. Ecco come fare per candidarsi

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento