Scoperto con una prostituta, cerca di comprare con 50 euro "il silenzio" dei carabinieri

A quel punto sono scattate le manette per il reato appunto di istigazione alla corruzione

Avrebbe cercato di comprare "il silenzio" dei carabinieri che lo avevano sorpreso con una prostituta offrendo loro 50 euro. Per tale motivo è stato arrestato. Istigazione alla corruzione, questa l'accusa che ha fatto scattare l'arresto per un sessantenne della provincia di  Latina.

La piaga della prostituzione

L'operazione è stata portata avanti dai carabinieri della stazione di Ferentino nel corso di un controllo atto a prevenire e reprimere la piaga della prostituzione. L'arrestato, dopo avere consumato un rapporto sessuale con una prostituta in una zona periferica di Ferentino, all’atto della contestazione da parte dei militari operanti della sanzione amministrativa prevista da una specifica Ordinanza Sindacale anti-prostituzione, ha offerto agli operanti una banconota da 50 Euro allo scopo di ottenere l’impunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Istigazione alla corruzione

A quel punto sono scattate le manette per il reato appunto di istigazione alla corruzione Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Frosinone a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. La banconota è stata posta sotto sequestro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento