Segni, ancora incendi in via della Mola. Il Comune immobile.

il 26 luglio 2017, sulle pagine della nostra testata, avevamo segnalato il grave problema di Via della Mola (Segni), diventata una vera e propria discarica abusiva. Oltre agli articoli di giornale, si era informato il Sindaco tramite il...

20170812_105024

il 26 luglio 2017, sulle pagine della nostra testata, avevamo segnalato il grave problema di Via della Mola (Segni), diventata una vera e propria discarica abusiva.

Oltre agli articoli di giornale, si era informato il Sindaco tramite il consigliere Alfredo Spigone che si era dimostrato disponibile a sollecitare una soluzione reale del problema.

Il 4 agosto 2017 il Sindaco di Segni, Maria Assunta Boccardelli, sulla propria pagina Facebook, scriveva: "Le discariche abusive in località "Mola Vecchia" sono sotto sequestro penale, l'Amministrazione ha già provveduto a richiedere il dissequestro al fine di effettuare, tramite Lazio Ambiente, lo sgombero dei materiali depositati dalle persone non rispettose delle regole civili e ambientali. Questa Amministrazione ,per diverse volte e con sovraccarico di spesa, ha provveduto a far ripulire le aree in questione ed ora sta organizzando il posizionamento delle foto-trappole."

Neanche 24 ore dopo il primo incendio sotto il ponte della ferrovia.

IMG-20170805-WA0013

Dopo un tale accaduto ci si sarebbe aspettato, un intervento repentino e definitivo per tamponare il problema e rimuovere i rifiuti che stavano sommergendo la "Torraccia".

Purtroppo, però, tutto ciò non è avvenuto e nella mattina del 12 agosto 2017 anche la restante parte dei rifiuti è stata bruciata.

20170812_105029

Importante ricordare che l'amministrazione era in possesso di materiale fotografico dove esplicitamente si mostrava del legname posizionato sotto i rifiuti, come pronto per essere acceso.

IMG-20170731-WA0005

Nonostante questo, il sindaco, gli assessori e i consiglieri hanno ben pensato di affidarsi al caso o alla fortuna, sperando che, dopo il primo incendio, nulla sarebbe più accaduto.

Non si riesce a capire che il problema dei rifiuti, a Segni, è ormai ingestibile e meriterebbe attenzione da parte di tutti. Premessa l'inciviltà di alcuni cittadini e premesso che il rispetto degli altri e del territorio dovrebbe animare ogni nostro gesto, ci troviamo di fronte a una situazione che va affrontata in modo deciso e strutturato. Non si può continuare a campicchiare alla giornata.

Alessandro Verrelli

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Gravissimo incidente in A1, tir fuori controllo investe operaio e si sfiora la strage

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento