menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
MOSAICO SEGNI

MOSAICO SEGNI

Segni, coperto il Mosaico di Piazza Santa Maria, scoppia la polemica che dalla rete invade la politica

Il Mosaico di Piazza Santa Maria, opera policroma di epoca tardo repubblicana di splendida fattura, recentemente riportato alla luce nel cuore di Segni, è stato coperto.

Il Mosaico di Piazza Santa Maria, opera policroma di epoca tardo repubblicana di splendida fattura, recentemente riportato alla luce nel cuore di Segni, è stato coperto.

A denunciare l'accaduto la redazione di Segni News, che il 31 agosto 2015 postava, sulla propria pagina Facebook, le foto della copertura del Mosaico e, con una didascalia, chiedeva i motivi di tale scelta da parte dell'Amministrazione Comunale.

Il 1 settembre non manca la reazione anche di "Progetto Segni" che, con una nota stampa apparsa direttamente sul suo sito ufficiale, attacca una scelta considerata poco lungimirante.

Questo si apprende leggendo il sito dell'Associazione: "Il 31 agosto 2015 la redazione di Segni News riportava le immagini della copertura del Mosaico sito nella Piazza di Santa Maria. Un reperto archeologico di notevole pregio che adesso non abbellirà più la Piazza. I Cittadini si chiedono quanto siano costati i lavori di copertura e perché si siano spesi soldi per riportarlo alla luce quando poi si decide di coprirlo. Non si poteva attuare un intervento più lungimirante che avrebbe permesso ai Segnini ed ai visitatori di godere di questa opera d'arte? Come si pensa di rilanciare il turismo verso Segni se poi si riducono le offerte? Siamo di fronte all'ennesimo spreco di una Giunta incapace di amministrare un paese con un patrimonio artistico di primo piano che merita attenzione e valorizzazione."

Si aspetta la risposta del Sindaco e dell'Assessore competente, che dovranno cercare di spiegare ai Segnini perché un pezzo di Storia è stato coperto.

Alessandro Verrelli

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento