rotate-mobile
Il processo / Arce

Processo Mollicone, parla il pg: "Serena morta in caserma"

Ha preso il via a Roma, presso la Corte d'Appello, la requisitoria del pubblico ministero. Si torna in aula il 24 giugno

"Serena ha impattato contro la porta" e c'è, secondo le consulenze, "un'ottima compatibilità che poi è il modo scientifico di dire che è cosi'. E' questa la dinamica che è avvenuta: Serena ha sbattuto contro quella porta". Lo ha detto il sostituto procuratore della Corte d’Appello di Roma Deborah Landolfi nel corso della requisitoria del processo per l'omicidio di Serena Mollicone, la giovane di Arce uccisa nel 2001.

Ripercorrendo le consulenze tecniche e scientifiche la pg ha ricostruito le fasi dell'omicidio. Serena "è morta per asfissia causata dal nastro adesivo con cui è stata imbavagliata e poi le e' stato messo il sacchetto sulla testa - ha detto - dall'autopsia sono emerse anche una serie di lesioni tra cui alcune fratture craniche e un consistente infiltrato emorragico ma la cosa strana è che nessuna di questa fratture è scomposta. Quindi a causarle è stato un oggetto ampio e piatto come la porta".

Tornando al 1 giugno la pg Landolfi ha sottolineato che "Tuzi è stato l'ultimo a vedere questa ragazza viva". Poi sull'orario della morte ha aggiunto, citando tra l'altro la consulenza dell'entomologa forense Paola Magni, che "sarebbe avvenuta tra le 13 e le 21 del 1 giugno". Infine, soffermandosi sull'altezza di Serena ha ricordato il dato che il papà Guglielmo indicò per le ricerche dopo la scomparsa ovvero di 1,63 e le testimonianze di due amiche della giovane. La requisitoria riprenderà il 24 giugno prossimo con le richieste del pg. 

A finire sotto processo per l'omicidio della 18enne di Arce, trovata morta in un bosco il 3 giugno del 2001, sono stati l'ex comandante della caserma dei Carabnieri di Arce, Franco Mottola, il figlio Marco, la moglie Annamaria e i due carabinieri Vincenzo Quatrale e Francesco Suprano. Nel processo di primo grado, dinanzi la Corte d'Assise di Cassino, i cinque imputati sono stati assolti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Processo Mollicone, parla il pg: "Serena morta in caserma"

FrosinoneToday è in caricamento