Cronaca

Serrone, a fuoco il Monte Scalambra. Le fiamme partite da San Quirico. 500 euro a chi aiuta a trovare il piromane

Di Giancarlo Flavi Un vasto incendio dal pomeriggio di giovedì sta distruggendo molti ettari di terreno alle pendici del Monte Scalambra e per la precisione nella zona denominata San Quirico, una piccola frazione subito sotto il centro abitato...

Di Giancarlo Flavi

Un vasto incendio dal pomeriggio di giovedì sta distruggendo molti ettari di terreno alle pendici del Monte Scalambra e per la precisione nella zona denominata San Quirico, una piccola frazione subito sotto il centro abitato del Serrone.

IMG-20170706-WA0034

Le fiamme sono partite dalla parte alta della frazione e spinte dal forte vento hanno formato una sorta di ferro di cavallo ben visibile anche a chilometri di distanza, addirittura da Colleferro ed Artena. Sul posto diverse squadre dei vigili del fuoco di tutta la zona da Fiuggi a Frosinone e molte squadre dei volontari delle protezioni civili. In serata il fuoco con il cambio del vento che scendeva le fiamme si sono allargate verso l'abitato di San Quirico, mentre quelle che si erano avvicinate al borgo , grazie anche alle autobotti della Protezione Civile del Radiosoccorso di Anagni, sono state fortunatamente spente. Però è rimasto un largo fronte, impossibile da domare con l'avanzare del buio si sono stoppati gli interventi che riprenderanno nella giornata di oggi venerdi. Ieri ci sono stati almeno cinque lanci di Canadair vicino al borgo e molti di più degli elicotteri regionali. Tutta la Protezione civile del comprensorio al lavoro per ore, encomiabili i ragazzi di Bellegra, Roiate, Affile, Olevano Romano, Genazzano, poi quelli di Paliano, Piglio e Radio Soccorso di Anagni, hanno veramente lavorato duro tutta la notte, insieme ai vigili del fuoco, sul posto anche il sindaco di Serrone, e tutti i membri della giunta, che hanno agito da volontari, come altrettanti volontari di Serrone. Ci scusiamo se non abbiamo nominato qualche gruppo che ha partecipato o che sta ancora partecipando quando stiamo scrivendo queste note, insieme ai Vigili del Fuoco di Fiuggi e Frosinone, oltre ai Carabinieri della stazione di Piglio e Anagni e al Corpo forestale. Insomma, la mobilitazione è stata in massa per scongiurare il pericolo dell'incendio al borgo ed anche alle case di Monte Scalambra. Ma colui che ha dato fuoco, lo ha fatto scientemente e sicuramente non avrà vita facile nei prossimi giorni, anche perché le forze dell'ordine gli sono con il fiato sul collo e per chiunque darà informazioni utili alle forze dell'ordine per individuare il piromane che da anni prende di mira il nostro paese e la nostra montagna avrà una ricompensa di ? 500. Questo l'avviso dei Carabinieri di Piglio e della Polizia Municipale di Serrone.

(Foto in apertura di Gianni Oliva)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, a fuoco il Monte Scalambra. Le fiamme partite da San Quirico. 500 euro a chi aiuta a trovare il piromane

FrosinoneToday è in caricamento