Fiuggi-Serrone, botte, minacce e messaggi minatori alla ex convivente. 28 enne nei guai

Il ragazzo non potrà più avvicinare la donna e dovrà stare lontano dalla sua casa e dal luogo di lavoro

Foto di Archivio

Aveva fatto diventare la via dell’ex convivente un vero e proprio incubo che è andato avanti per quasi due anni. Botte, minacce, post offensivi su facebook e messaggi intimidatori sul cellulare dal giugno 2017 al febbraio 2018. Comportamenti che avevano portato la giovane convivente di Fiuggi a denunciare in più riprese il suo uomo, un 28 enne di Serrone (paesino nel nord della Ciociaria) che oramai aveva perso la testa.

Il provvedimento emesso dal giudice

Nelle ore scorse sono intervenuti i carabinieri della stazione della città termale che hanno dato esecuzione ad un provvedimento di misura cautelare di divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna per il 28 enne. Le restrizioni, inoltre, prevedono che il ragazzo non potrà avvicinarsi all’abitazione, al luogo di lavoro ed ogni altro luogo praticato dalla ex convivente nonché di non comunicare in qualsiasi modo con la stessa e di mantenersi ad una distanza di almeno 100 metri.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiuggi, polemica social per la battuta infelice di Max Tortora ai “Soliti Ignoti”

  • Coronavirus, le prime ordinanze dei Sindaci ciociari: quarantena per chi arriva dal Nord

  • Omicidio Mollicone, l'intercettazione telefonica che inchioda i Mottola

  • Cassino sotto choc, muore dopo un grave malore il professor Raffaele Di Mambro

  • Comandante della Polizia Locale muore durante la sfilata dei carri del carnevale

  • Cassinate, muore a quarant'anni mentre guarda la tv

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento