Il giornalista Silio Rossi racconta “Serrone, le cose che non ho mai scritto”

Un libro di ricordi giovanili, pieno di aneddoti, di parole in dialetto rimaste nelle mente dello scrittore

Partito a 12 anni da Serrone, torna a 75 con un libro il giornalista Silio Rossi. Nativo di Serrone e figlio della Signora Fenisia (direttore Ufficio Postale) e di Antonio Rossi (primo corrispondente de Il Messagero e il Tempo da Piglio e Serrone - scrittore).  “Serrone, Le cose che non ho mai scritto” questo il titolo del libro, edito dalle “Edizioni Cantieri Creativi di Roma, con prefazione del Sindaco Natale Nucheli e vuole essere come ha scritto lo stesso Silio Rossi: “ Un canto d’amore per il paese per le sue tradizioni contadine”. 

Un canto d'amore

Poi aggiunge: “ I ricordi veri e struggenti di un adolescente che è rimasto sempre legato alla sua terra, alle tradizioni contadine, a quel dialetto che ha saputo conservare unito in un popolo intero. L’autore- si legge ancora- che non ha dimenticato le sue origini, ripercorre quegli anni con un canto d’Amore che gli permette di scrivere, finalmente, del suo paese dopo aver dedicato tante righe ed emozioni ad altro, con la sua professione da giornalista”.

Tanti Ricordi e nomi di persone del posto

Nel libro cui sono tanti ricordi, tante persone ricordate, che oggi purtroppo non sono più viventi, ma vivono i figli che ringraziano Silio, per aver fatto rivivere un momento le loro origini.

Che,  Silio, dovesse diventare giornalista lo ha dimostrato sin dalla quinta elementare, quando la maestra insieme a Franca Bonifazi, lo aveva invitato a fare il giornalino di classe. Ma il ricordo più struggente, sta nel fatto che la famiglia, aveva aiutato al tempo della guerra una famiglia ebrea, che aveva in casa a Serrone, e quando venivano i tedeschi li trasferiva a Piglio paese del padre. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sabato 30  nel municipio la presentazione del libro 

Di questa storia singolare, ha chiamato a presentare il libro una delle figlie la signora Franca Sermoneta, che sarà insieme al Sindaco Natale Nucheli, al parroco Don Primo Martinuzzi e all’ambasciatore Maurizio Fratini, sabato 30 settembre alle ore 16,30 nella sala del Consiglio Comunale, per raccontare storie vere: “ Dalla Rocca alla Portapedi, il nostro piccolo mondo antico”.
                                                                              
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Giovane militare ciociaro muore nel sonno, choc in caserma

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

  • Coronavirus in Ciociaria, tamponi rapidi a 22 euro: autorizzati per ora 16 laboratori privati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento