Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Serrone, tecnici dell'Arpa assolti dopo sette anni di processo

I funzionari erano accusati di non aver volutamente riferito alla magistratura i risultati di alcuni campionamenti all'interno di un'azienda

Tecnici dell'Arpa assolti perchè il fatto non sussiste. Si è conclusa dopo diversi anni e tante battaglie legali la vicenda che vede come protagonisti gli esperti dell'Agenzia Regionale Protezione Ambiente che erano finiti sotto processo con l'accusa di aver omesso all'autorità giudiziaria i risultati di alcuni campionamenti svolti in un'azienda di Serrone.

"Nella loro qualità di tecnici del Servizio Aria Agenti Fisici, Impianti e Rischi Industriali - in servizio presso l'Arpa di Frosinone e quindi di pubblici ufficiali, pur avendo verificato la non conformità della sezione di campionamento non omettevano di informare l'autorità giudiziaria". In realtà Ruggero Bianchi, difeso dagli avvocati Sandro Salera e Paolo Marandola, Amedeo Dragano, difeso da avvocato Federica Nardoni, assolti 'perché il fatto non sussiste' avevano svolto l'iter procedurale senza alcun errore unitamente a Luigi Di Mezza. Un quarto imputato, Luigi Sacchetti è stato assolto perchè il reato è andato prescritto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serrone, tecnici dell'Arpa assolti dopo sette anni di processo

FrosinoneToday è in caricamento