Sgurgola, sequestrata discarica abusiva: individuato il responsabile

Si tratterebbe di un 36enne di Isola del Liri che in più circostanze aveva abbandonato nell'area rifiuti solidi organici e rifiuti pericolosi

Una discarica abusiva è stata scoperta dai carabinieri a ridosso del greto del fiume Sacco, in località Maroni di San Giovanni in territorio di Sgurgola. La scoperta è stata fatta nella mattinata di oggi nel corso di servizi mirati a contrastare le violazioni sulle norme per la tutela dell’ambiente. Nella discarica erano presenti rifiuti solidi pericolosi. Nella circostanza i militari operanti hanno individuato il responsabile, un 36enne imprenditore di Isola del Liri, già censito per reati contro la persona, che in più circostanze aveva abbandonato rifiuti solidi organici e rifiuti pericolosi consistenti in pneumatici, componenti plastici, elettrodomestici dismessi e materiali di risulta riconducibile all’attività imprenditoriale svolta dall’interessato, creando così una micro discarica non autorizzata che stava provocando l’inquinamento del corso d’acqua poco distante. L’area in questione è stata sottoposta a sequestro preventivo in attesa delle decisioni dell’Autorità Giudiziaria prontamente informata dalla Stazione Carabinieri di Sgurgola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Ceccano, arrestati ‘Sandokan’ e due familiari. Hanno aggredito Morello, troupe di ‘Striscia la notizia’ e Carabinieri

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, coltello in pugno crea il panico all'ufficio postale (video)

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento