Sora, calci e pugni alla moglie. Arrestato 26enne marocchino per maltrattamenti

La polizia è intervenuta per dirimere una lite tra coniugi. Il marito violento aveva anche sottratto alla consorte contanti e cellulari

L' Unità operativa della Squadra Volante del Commissariato di Sora, con l’ausilio dei colleghi  della Questura di Frosinone è intervenuta per dirimere una lite, presso l’abitazione di una famiglia residente nella città volsca. All’arrivo, gli agenti accertano che una 25enne, madre di un bimbo in tenera età, era stata aggredita, con calci e pugni, dal coniuge, 26enne originario del Marocco. La donna ha dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari. L’uomo, inoltre, per evitare  che la giovane donna chiamasse la Polizia, le aveva sottratto il telefonino. In quei momenti di agitazione  lìuomo si era anche appropriato del portafogli della consorte, contenete alcuni contanti. Per l’uomo è scattato l’arresto e, come  disposto dal magistrato di turno della Procura di Cassino, è stato associato presso la casa circondariale della Città Martire.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morto Guglielmo Mollicone, il padre che non ha smesso mai di lottare per la verità

  • Scontro frontale tra due auto lungo la Cassino-Formia: muore l'89enne Silvana Pellecchia

  • Maxi blitz, ecco chi sono gli arrestati a capo della banda di spacciatori (foto)

  • Coronavirus, test sierologici. Ecco i 15 comuni della provincia di Frosinone scelti per l'indagine

  • Cassino, si barrica in un bar e ferisce al volto un carabiniere

  • Muore a 58 anni il carabiniere Vito Antonio De Vita. Lunedì i funerali

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento