Cronaca Sora

Sora, funerali annullati e salma sequestrata, colpo di scena nella morte di Donato Alviani

La cerimonia in programma per le 15 è stata rinviata. La salma del trentanovenne è stata trasferita, per volere della Procura, presso l'obitorio del 'Santa Scolastica' di Cassino.

Una denuncia presentata da congiunti ha indotto il sostituto procuratore Maria Beatrice Siravo a bloccare i funerali di Donato Alviani, il 39enne di Sora ma residente a Pescosolido morto la notte del 24 ottobre a Roma dopo 4 mesi di agonia. 'Donatone',stimato volontario della Protezione Civile e super tifoso del Sora Calcio.lo scorso mese di giugno, era rimasto vittima di un gravissimo incidente stradale ad Isola del Liri.

La degenza in ospedale per quattro mesi

Trasportato presso la struttura ospedaliera capitolina è deceduto dopo 120 giorni probabilmente per una complicanza cardio-respiratoria. La salma era stata quindi restituita ai genitori per lo svolgimento dei funerali in programma questo pomeriggio. Mentre il carro funebre era in viaggio per arrivare a Sora, presso lo stadio Tomei, dove alle 12 avrebbe dovuto essere aperta la camera ardente allestita appositamente per volere del Sora Calcio e dei tifosi, la sconcertante notizia: la Procura ha disposto il sequestro della salma ed il conseguente trasferimento presso l'obitorio del 'Santa Scolastica'. Qui, nei prossimi giorni, il corpo di Donato Alviani sarà sottoposto ad esame autoptico.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sora, funerali annullati e salma sequestrata, colpo di scena nella morte di Donato Alviani

FrosinoneToday è in caricamento