menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sora, addio a Suor Nicolina, tutti la ricorderanno per la sua grandissima dolcezza

Un'intera comunità piange la scomparsa di suor Nicolina. Il suo sorriso e le sue carezze resteranno nel cuore di chi ha avuto la fortuna di conoscerla

Sora piange la scomparsa di Suor Nicolina Frenza che è venuta a mancare nella giornata di mercoledì 1° aprile 2020, all’età di 87 anni. Con la religiosa scompare una figura molto amata in città, in particolare nel quartiere di Via Napoli. Nata il 22 febbraio 1933 a S. Elia a Pianise, in provincia di Campobasso, la religiosa apparteneva all’Ordine delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida. Giunta a Sora, Suor Nicolina aveva dato vita alla Scuola paritaria per l’Infanzia “Reggio Emilia”, in Via Castrovillari. Per molti anni la religiosa si è occupata, con slancio e competenza, della gestione della struttura educativa dove ha ricoperto anche il ruolo di insegnante.

Il ricordo del sindaco Roberto De Donatis

Animata da un forte spirito di coesione e da una profonda devozione religiosa, Suor Nicolina è diventata, negli anni, un punto di riferimento collettivo, soprattutto per i residenti nel Rione di Via Napoli.

Oggi Sora la ricorda, oltre che per il suo amore per i bambini, anche per il suo impegno e la sua dedizione nei confronti degli indigenti e di quanti si trovassero in condizioni di difficoltà. “Esprimo sentimenti di profondo cordoglio, a nome mio e dell’intera città, per la scomparsa di Suor Nicolina Frenza che, fin da piccolo, conoscevo personalmente, avendo io stesso frequentato l’Asilo “Reggio Emilia”. I sorani ricordano bene la dolcezza e l’amore per il prossimo che l’hanno sempre contraddistinta nel corso della sua vita. Porgo alla famiglia di Suor Nicolina e all’Ordine delle Suore della Carità di Santa Giovanna Antida le mie più sentite condoglianze” dichiara il Sindaco Roberto De Donatis.

Grazie di tutto

A piangere la scomparsa di suor Nicolina non è solo la città di Sora ma anche i tantissimi bambini, oggi adulti, che hanno avuto la fortuna di averla come maestra e che hanno continuato a portarla nel cuore negli anni. Il suo dolce sorriso, le sue carezze, la sua voce calma e amorevole l'hanno resa indimenticabile. Addio a suor Nicolina, ti abbiamo voluto bene, grazie di tutto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Lazio in zona gialla? I numeri dicono di sì, ma...

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Incontro con Simone Frignani, il costruttore di cammini!

  • Attualità

    Le 'ciocie' tra storia e curiosità

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento