Sora, maxi sequestro di droga: un chilo di cocaina e undici di hashish. Arrestato uno spacciatore (foto)

Il blitz a cui hanno preso parte gli agenti della squadra Mobile di Frosinone e la Guardia di Finanza è scattato nella giornata di oggi in una abitazione della città Volsca

Spaccio di droga, sequestrati dagli uomini della Guardia di Finanza agli ordini del Col. Alessandro Gallozzi e dagli agenti della Squadra Mobile di Frosinone diretti dal Vice questore Carlo Bianchi  un chilo di cocaina purissima e undici chili di hashish. L'operazione antidroga che era stata avviata già da tempo, si è conclusa nella giornata di oggi quando all'interno di una abitazione ubicata alla periferia della città, ben occultata è stata ritrovata l'ingente quantità di stupefacente. Una persona è finita in manette.

Indagini per scoprire i pusher

In un immobile gli agenti, a conclusione di laboriose indagini, hanno rinvenuto e sequestrato un ingente quantitativo di sostanza stupefacente. I dettagli verranno resi noti domani mattina in una conferenza stampa che si terrà  all'interno dei locali della Guardia di Finanza. Indagini a tutto campo adesso per accertare la provenienza di tutta quella droga e soprattutto su quale piazza dello spaccio sarebbe stata smerciata. Gli investigatori stanno battendo alcune pisti che dovrebbero dare nel giro di poco tempo i risultati sperati. Da indiscrezioni trapelate sembra che il cerchio, oltre alla persona arrestata si stia stringendo su altre persone che sarebbero coinvolte nella vendita  dello stupefacente. 

I dettagli dell'operazione

Nel pomeriggio di ieri, a Sora (FR), Finanzieri e Poliziotti hanno tratto in arresto un cittadino italiano, di anni 23, incensurato, in quanto trovato in possesso di 11 kg. di hashish, confezionato in  13 panetti, e di 1 kg. di cocaina, confezionato in 1 panetto.
I Poliziotti, in stretta sinergia con i colleghi Finanzieri, hanno trascorso intere giornate dandosi il cambio tra loro nell’effettuazione di pedinamenti e appostamenti - per non destare sospetti - lungo le strade della provincia, fino ad individuare l’esatta ubicazione dell’abitazione del giovane trafficante.
Ieri pomeriggio, dopo alcuni movimenti anomali rilevati all’esterno della casa, si è deciso di intervenire con una perquisizione domiciliare, che ha consentito di rinvenire la cocaina, abilmente nascosta all’interno di una vecchia cassa acustica, e l’hashish, custodita all’interno di una vettura parzialmente smontata, incidentata e non marciante, parcheggiata all’esterno dello stabile. 
All’esito della perquisizione, eseguita in stretta sinergia tra le Forze di Polizia operanti, è stato sottoposto a sequestro lo stupefacente rinvenuto, mentre il trafficante è stato arrestato in flagranza del reato di cui all’art. 73, comma 1, del D.P.R. 309/1990 ed associato alla Casa Circondariale di Cassino.
La lotta ai traffici di stupefacenti mira alla salvaguardia della vita umana, nostra e dei nostri figli, e la Guardia di Finanza e la Polizia di Stato ne sono l’esempio sul nostro territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e “4 ristoranti” in Ciociaria: ecco la data della puntata

  • Giovane finanziere muore nel sonno, la tragedia nella notte

  • Morte Ennio Marrocco, arrestato per omicidio stradale il conducente della BMW

  • Scontro frontale in via Appia, giovane padre muore sul colpo

  • Giovane carabiniere colleferrino trovato morto in caserma nel nord Italia

  • Cassino, lo straziante addio ad Ennio Marrocco. Domiciliari per l'autista della Bmw

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento