Venerdì, 30 Luglio 2021
Cronaca

Sora, furiosa lite familiare sfocia in tentato omicidio, due in manette

Un fratello della vittima ed un cittadino rumeno avrebbero cercato di strangolare l'uomo. Il tutto sarebbe nato a causa di una corte comune tra più abitazioni

Periferia di Sora, due persone sono finite in manette per tentato omicidio. Questo l'epilogo di una pesante lite riguardante una piccola corte comune tra più abitazioni. Ed è stata proprio quella corte ad essere lo scenario del campo di battaglia.

Tentativo di strangolamento

La pattuglia della squadra volante intervenuta sul posto ha trovato un uomo, già conosciuto alle forze dell'ordine, riverso a terra, è stato lui ad avere la peggio nell'alterco familiare. Altri 2 i protagonisti della violenta lite che è sfociata in un tentativo di strangolamento ai danni dell'uomo, poi trasportato nel nosocomio sorano per le cure immediate. Si tratta di un fratello della vittima e di un cittadino rumeno, entrambi già conosciuti all'ufficio per precedenti di polizia. Elementi raccolti dal personale del Commissariato di Sora grazie alle testimonianze e alle immagini riprese da un apparato di videosorveglianza. 

L'arresto

I fatti prospettati al p.m. di turno, hanno quindi comportato il configurarsi di un tentato omicidio e l'arresto dei due aggressori che sono stati associati in stato di arresto alla Casa Circondariale di Cassino, a disposizione dell'Autorità Giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sora, furiosa lite familiare sfocia in tentato omicidio, due in manette

FrosinoneToday è in caricamento