Cronaca

È morto il dottor Renato Sponzilli: il cordoglio della Asl di Frosinone e della politica

Lo psicologo e psicoterapeuta, storico dipendente dell’Azienda sanitaria ciociara nonché ex manager di quella pontina, è scomparso all’età di 71 anni. Negli anni Ottanta, oltre che commissario provinciale della Cgil Funzione Pubblica, fu dirigente del Psi

Il dottor Renato Sponzilli

Immenso il cordoglio nelle Asl di Frosinone e Latina, nonché nell’universo della politica, per la perdita del dottor Renato Sponzilli. Lo psicologo e psicoterapeuta è scomparso in quel di Sora nella nottata di oggi, mercoledì 28 aprile 2021, all’età di 71 anni. Oltre che storico dipendente dell’Azienda sanitaria ciociara, dove ha ricoperto a lungo l’incarico di direttore della struttura di Psicologia del Dipartimento di Salute Mentale, è stato manager di quella pontina tra il 2011 e il 2014.

Nella sua lunga carriera di professionista spiccano i ruoli avuti negli anni Ottanta nel sindacato, in qualità di commissario provinciale della Cgil Funzione Pubblica, e a livello politico, come dirigente del Partito Socialista. Nel Psi di Craxi, infatti, fu responsabile del Dipartimento Sanità.

Asl Frosinone: “Con lui un legame professionale e affettivo”

Appresa la triste notizia, l’Azienda sanitaria frusinate ha espresso il suo profondo cordoglio: “Oltre al legame professionale, la Asl ricorda il legame affettivo con il dott. Renato Sponzilli - comunicano - Con questo sentimento, la Asl di Frosinone porge le sue condoglianze più sentite alla famiglia e si stringe con un abbraccio alla nostra collega, la dott.ssa Daniela Pezzella”.

De Angelis (Pd): “Una figura importante della sanità di tutto il sud del Lazio”

Ad unirsi, tra gli altri politici, al ricordo l’amico di lunga data Francesco De Angelis, esponente di spicco del Pd provinciale: “Per anni una figura importante della nostra sanità e della sanità di tutto il sud del Lazio - rammenta, in preda alla commozione - La buona sanità, a cui ha dato tantissimo. Abbiamo collaborato per moltissimi anni e con lui ho mosso i primi passi in Regione”

“Ci legava un rapporto che andava al di là del lavoro e della politica – aggiunge in conclusione - Una persona colta, competente, gentile nell'animo, ma anche ironica e di grande compagnia. Una persona a cui ho voluto un mondo di bene.  Ciao amico mio, mi mancherai tantissimo. Ora mi viene solo da piangere”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È morto il dottor Renato Sponzilli: il cordoglio della Asl di Frosinone e della politica

FrosinoneToday è in caricamento