Sora, ancora siringhe e fazzoletti sporchi di sangue, la denuncia dei cittadini

Una scena raccapricciante tra le case di via santa Lucia a pochi passi dalla Cattedrale di Santa Maria dove un mese fa si era verificato un episodio analogo

Siringhe, fazzoletti sporchi di sangue, cucchiaini e altri oggetti che sembrano andare a comporre il kit utilizzato per l'assunzione di droga. Il tutto è stato trovato a Sora, poco più avanti della Cattedrale di Santa Maria Assunta, tra le abitazioni di via Santa Lucia. Non è la prima volta che capitano episodi del genere. Un mese fa, a poche centinaia di metri da lì si era verificato un fatto analogo. Lungo il muro che delimita il campetto di calcio della parrocchia frequentato da tanti giovani, un passate si era trovato davanti ad una scena a dir poco raccapricciante, una 'discarica' di siringhe usate e fazzoletti intrisi di sangue.

Oggi una nuova denuncia da parte di un cittadino che, oltre ad aver documentato con foto la triste realtà, ha raccontato di essersi trovato faccia a faccia con chi stava facendo uso di droga prima che lo stesso scappasse via. "È uno schifo" questo il commento più frequente accompagnato da "Nessuno fa nulla per mettere fine a questa situazione". Ed è comprensibile la richiesta di aiuto da parte dei residenti che sono stufi di vedere uno squallore del genere quasi davanti alla porta di casa. Cresce la preoccupazione per la propria incolumità e per quella dei propri figli esposti a tale pericolo e con essa si rinnova la richiesta di maggior controlli e l'installazione di dispositivi di videosorveglianza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Referendum, passa il taglio dei parlamentari. In Ciociaria il sì arriva al 75%, ma non ha votato più della metà degli elettori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento