Vacanze da sogno in ville di lusso, ma era una truffa. Da Sora smascherato il truffatore napoletano

I poliziotti del locale commissariato hanno scoperto e denunciato un truffatore seriale che pubblicizzava case stupende nel Cilento

Adescava le sue vittime online, con annunci di affitti di appartamenti e ville lussuose nel Cilento a prezzi allettanti, ma dopo il pagamento dell’acconto si rendeva irreperibile. Questo quanto scoperto dai polizotti del commissariato di Sora nelle ore scorse.

Le scrupolose indagini

Dopo una complessa ed articolata attività di indagine, la Squadra Anticrimine del Commissariato di Sora ha identificato l’autore di numerose truffe praticate su internet tramite falsi annunci di vacanze in lussuosi e spaziosi appartamenti collocati in una esclusiva località balneare del litorale campano.

Il raggiro

Una delle vittime, una volta compreso di essere stata raggirata si è rivolta agli investigatori, ai quali ha riferito di aver risposto ad un annuncio, corredato da numerose fotografie, con l’offerta di affitto di un villino sito in una via centrale della prestigiosa località con allegate numerose foto descrittive dell’immobile. Dopo una breve trattativa, la vittima, attirata dalle bellissime immagini, aveva versato un acconto su un iban, risultato collegato ad una Carta Postepay Evolution, ma subito dopo il falso proprietario aveva fatto perdere le sue tracce.

I mezzi tecnici per scoprire la truffa

Con l’ausilio dell’Ufficio Accertamenti Giudiziari di Poste Italiane si è accertato che il contratto per l’apertura della carta di credito era stato stipulato presso l’Ufficio Postale di Pozzuoli da un soggetto che era stato già denunciato per un fatto analogo. Grazie a tutta una serie di accertamenti, gli investigatori hanno scoperto che il denunciato era a sua volta rimasto vittima del vero truffatore che si era appropriato della sua identità sostituendo l’effige che ritraeva l’immagine del malcapitato con una sua fotografia. Con l’aiuto di un sofisticato sistema di comparazione fisiognomica in uso alla Polizia Scientifica gli agenti sono riusciti a risalire al nominativo celato dietro la foto che era stata fraudolentemente applicata sul documento originale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La denuncia per truffa

Il truffatore seriale, un trentenne originario di Napoli, che aveva creato un vero e proprio mercato online di falsi annunci per vacanze da sogno, è stato denunciato per truffa, uso di atto falso e sostituzione di persona. Gli investigatori sono ancora a lavoro per identificare altre vittime truffate, il cui numero potrebbe essere importante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alessandro Borghese e "4 Ristoranti" sbarcano a Frosinone

  • Paliano, violento frontale tra due auto, un ragazzo perde la vita (foto)

  • Frontale sulla Palianese, la morte del giovane Mattia lascia un vuoto incolmabile

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

  • Coronavirus, nuovo caso in una scuola ciociara: attivata la didattica a distanza

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento