Sora, sorpresi a vendere kit multiuso falsi. Denunciati due siciliani

I carabinieri sono intervenuti sono una telefonata al numero unico delle emergenze

E’ bastata una telefonata al numero unico delle emergenze per far scoprire la truffa che stavano perpetrando due cittadini di origini siciliane di 32 e 52 anni ai danni degli abitanti di Sora. I due sono stati sorpresi per le vie del centro urbano della città volsca a vendere dei kit multiuso per l’auto (foto in alto) e per convincere i passanti dicevano di essere dei giovani disoccupati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il sequestro 

Una volta scoperti, ai truffatori è stato proposto il foglio di via obbligatorio dopo essere stati denunciati per detenzione e vendita di prodotti con segni mendaci. Infine, i prodotti appunto sono sequestrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento