rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
L'iniziativa / Sora

Procuratore a confronto con i carabinieri di Sora: giro di vite su indagini e controlli

Il magistrato Luciano d'Emmanuele, al vertice della Procura di Cassino, in visita presso la Compagnia della città volsca. Parole di elogio per come si sta lavorando in questi ultimi mesi

Una visita e un confronto dell'attività investigativa quella che il Procuratore Capo della Repubblica di Cassino – dr. Luciano d’Emmanuele ha effettuato presso la Compagnia dei Carabinieri di Sora. A fare gli onori di casa il Comandante della compagnia, capitano Domenico Cavallo ed il comandante della sezione operativa il tenente Davide Marcucci.

L’incontro, fortemente voluto dal Capo della Procura cassinate, si è svolto alla presenza dei Comandanti di Stazione e del Nucleo Operativo Radiomobile ed ha permesso agli organi inquirenti di tracciare il punto della situazione sulle principali problematiche criminali nell’ambito della competenza territoriale della Procura in relazione alla giurisdizione della Compagnia Carabinieri di Sora. 

Il Procuratore d’Emmanuele nel porre l’accento sul fondamentale ruolo esplicato dall’Arma dei Carabinieri grazie alla capillare e ben radicata presenza nel territorio, garantita dai veri e propri presidi della legalità quali sono i Comandi Stazione di Sora, Alvito, Arpino, Casalvieri, Fontana Liri, Isola del Liri, San donato val di Comino e Vicalvi, ha rimarcato l’attenzione e la particolare sensibilità con la quale la Procura di Cassino profonde ogni energia per contrastare qualsiasi forma di illegalità a tutela dei diritti dei cittadini. 

Nel prendere atto della dedizione e della professionalità con cui le donne e gli uomini dell’Arma svolgono il loro quotidiano servizio per la collettività il procuratore d’Emmanuele ha tessuto parole di elogio verso i Carabinieri per i notevoli risultati conseguiti con particolare riguardo al contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, ai reati contro l’ambiente e la salute pubblica, ai reati predatori in danno delle persone anziane ed alla fenomenologia delittuosa costituita dai reati “violenza di genere”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Procuratore a confronto con i carabinieri di Sora: giro di vite su indagini e controlli

FrosinoneToday è in caricamento