rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Giovane spacciatrice finisce agli arresti domiciliari

Arrestata nell’aprile scorso era stata rimessa in libertà, nelle ore scorse il nuovo provvedimento

Giovane ma con già alla spalle una redditizia attività da spacciatrice. Per questo motivo una 24enne residente nel sud della provincia di Frosinone nella ore scorse è finita agli arresti domiciliari.

I carabinieri di San Giorgio a Liri e Pontecorvo hanno tratto in arresto la ragazza della zona, con precedenti di polizia per violazione legge sugli stupefacenti, poiché destinataria di un provvedimento di esecuzione di misura cautelare personale, emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cassino.

L’indagata, già tratta in arresto, in stato di flagranza nel mese di aprile 2022, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di un rilevante quantitativo di sostanza stupefacente, in quanto trovata in possesso di eroina e cocaina, e di una cospicua somma di denaro. Malgrado le richieste di esigenze cautelari personali formulate dalla Procura della Repubblica volte a tutela della collettività e del reale pericolo di reiterazione del reato, era stata subito dopo posta in libertà dal Giudice per le Indagini Preliminari.

Contro l’ordinanza reiettiva della richiesta della misura cautelare personale, la Procura della Repubblica di Cassino formulava appello, accolto anche in considerazione dell’acquisizione di nuove ed ulteriori prove, dalla Sezione per il Riesame dei Provvedimenti Restrittivi della Libertà Personale del Tribunale Ordinario di Roma, che valutando l’articolato appello proposto dal Pubblico Ministero, riconosceva la chiesta esigenza, disponendo nei confronti dell’indagata la misura cautelare personale degli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane spacciatrice finisce agli arresti domiciliari

FrosinoneToday è in caricamento