Stabilizzazione dei precari della sanità, allo Spaziani dal 16 ottobre le 19 prove selettive

Diverse sono le specialità mediche concordate con i sindacati

“Nella Asl di Frosinone sono 19 le prove programmate nell’ambito del percorso di stabilizzazione dei precari medici e del comparto così come stabilito dalla Regione Lazio in accordo con i sindacati di settore. Questo l’elenco delle prove e data: Ottobre: il 16  si terranno le prove per ematologia e tecnici di radiologia; il 17 per oncologia, il 18 per gastroenterologia e tecnici di neurofisiopatologia; il 20 per nefrologia e pediatria. Il 23 ottobre invece tocca a farmacia e patologia clinica

Le prove nel mese di novembre

Novembre: le prove sono 10. Si inizia il 2 con anestesia–rianimazione e infermieri; il 6  c’è ginecologia e ostetricia e personale infermieristico di ostetricia; il 7 è in programma la prova per  tecnici di laboratorio biomedico e il 9 per il personale di riabilitazione, il 13 è la volta di medicina interna, il 15 di psicologia il 16 del biologo e il 17 radioterapia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Lena (PD): "un momento storico per la sanità del Lazio"

"E' con soddisfazione e un pizzico di orgoglio che vivo questo storico momento per la sanità del Lazio, con la pubblicazione, domani sul bollettino ufficiale, delle date di inizio degli esami dei concorsi per la stabilizzazione dei precari medici e del comparto. Le prime prove scritte inizieranno lunedì 16 ottobre e coronano uno sforzo enorme mai fatto prima da parte della Regione Lazio. Un obiettivo, quello delle stabilizzazioni, che non era affatto scontato, soprattutto considerando i conti in rosso e il generale clima di sfiducia che abbiamo ereditato all'atto dell'insediamento. Resta ancora molto da fare, ci sono ancora tanti professionisti che abbiamo formato e che dobbiamo immettere al più presto nel nostro sistema sanitario regionale, ripartendo dagli infermieri dopo il travagliato ma al tempo stesso storico concorsone all'Umberto I di Roma".
Così il presidente della commissione Salute del Consiglio regionale del Lazio, Rodolfo Lena (Pd), a margine delll'accordo firmato oggi da tutte le organizzazioni sindacali mediche e del comparto con la Regione.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Da Colleferro alla serie tv "Doc - nelle tue mani", la storia di Massimo Ciccotti

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Alatri, Giuseppe Mazza muore in un letto di ospedale. Era rimasto ferito in un incidente con la sua moto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento