menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Fontana acqua pubblica

Fontana acqua pubblica

Subiaco, fontane della città senza acqua. Monta la polemica

Continua la lotta tra alcuni amministratori e l’Acea Ato 2 sulla Gestione del servizio idrico; dopo la querelle del Sindaco di Bellegra, Domenico Moselli, questa volta a pagarne le spese sono le fontane di Subiaco. Proprio dai “nasoni” non scorre...

Continua la lotta tra alcuni amministratori e l'Acea Ato 2 sulla Gestione del servizio idrico; dopo la querelle del Sindaco di Bellegra, Domenico Moselli, questa volta a pagarne le spese sono le fontane di Subiaco. Proprio dai "nasoni" non scorre più acqua, una di queste addirittura da oltre un anno e mezzo.

Le fontane sono quelle di via Cadorna, via ponte di S. Antonio e via San Francesco. A tal proposito è sceso in piazza il comitato "Acqua bene comune" sublacense: " che chiede chiarimenti da parte del Sindaco.

"I cittadini di Subiaco pagano profumatamente ad Acea le fontane pubbliche, grazie all'accordo capestro che il comune ha sottoscritto anni fa con l'azienda - recita un comunicato del comitato -. Chiediamo quindi che Acea riattivi immediatamente le fontane che sono state chiuse, e che il Primo Cittadino intervenga presso il gestore per ripristinare e garantire il servizio pubblico oppure agisca tramite azioni legali in caso la situazione non si sbloccasse". Gabriele D'Acuti
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento