Subiaco, ladro recidivo sorpreso a rubare su due auto in sosta già finito in manette per un tentato furto all’ospedale “San Giovanni” di Tivoli

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Subiaco hanno arrestato un uomo di 35 anni, originario di Tivoli e con precedenti penali, con le accuse di furto aggravato e danneggiamento.

I Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Subiaco hanno arrestato un uomo di 35 anni, originario di Tivoli e con precedenti penali, con le accuse di furto aggravato e danneggiamento.

L’uomo è stato sorpreso mentre stava rubando degli oggetti nell’abitacolo di un’autovettura parcheggiata in via Giovanni XXIII.

Nel corso degli accertamenti è emerso che, pochi istanti prima di finire in manette, il 35enne aveva svuotato un’altra autovettura in sosta nella zona.

La refurtiva è stata interamente recuperata e restituita ai rispettivi proprietari.

Solo qualche giorno fa, il ladro stakanovista era stato arrestato dai Carabinieri della Compagnia di Tivoli: l’uomo era riuscito ad intrufolarsi negli spogliatoi del personale sanitario in servizio all’ospedale “San Giovanni” di Tivoli ed era stato pizzicato dal personale di vigilanza interna mentre stava tentando di forzare l'armadietto di un medico di turno al pronto soccorso del nosocomio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’arrestato, giudicato nuovamente con rito direttissimo, questa volta è stato condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione che sta scontando nel carcere di Rebibbia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento