menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Subiaco, sopralluogo all’Angelucci di D’Amato e Pelliccia. Subito al via la lungo degenza

A seguito dell’ordine del giorno presentato in Consiglio Comunale dal Sindaco Francesco Pelliccia in data 22 giugno, in relazione alle necessità funzionali dell’Ospedale di Subiaco per il quale si richiedeva l’applicazione completa del

A seguito dell'ordine del giorno presentato in Consiglio Comunale dal Sindaco Francesco Pelliccia in data 22 giugno, in relazione alle necessità funzionali dell'Ospedale di Subiaco per il quale si richiedeva l'applicazione completa del

DCA 368/14, e del successivo incontro avvenuto lo scorso 26 giugno con il Responsabile della Cabina di Regia del SSR Alessio D'Amato, in data odierna si è svolto un sopralluogo congiunto presso l'Angelucci per valutare concretamente sul campo le necessità funzionali, visitare gli ambienti e riscontrare le problematiche dal personale sanitario.

Al sopralluogo, come da richiesta del Sindaco, hanno partecipato il Responsabile della Cabina di Regia del Servizio Sanitario Regionale , il Direttore sanitario aziendale, Dott. Domenico Bracco, la Direttrice Sanitaria del Presidio Dott.ssa Anna Rosalba Buttiglieri, oltre chiaramente al Sindaco Francesco Pelliccia.

Il Sindaco ha invitato Alessio D'Amato a visitare tutti i reparti, l'area medica, l'area chirurgica ed il Pronto Soccorso, riscontrando necessità e problematicità con i responsabili presenti.

La visita è poi proseguita, come d'accordo con la Prefettura, sui locali da adibire a REMS per verificare l'avanzamento dei lavori.

Il Responsabile della Cabina di Regia Regionale Alessio D'Amato e il Direttore Sanitario Domenico Bracco hanno accolto le richieste del Sindaco, dichiarando in apposito verbale sottoscritto tra le parti, le seguenti azioni:

  • Apertura della lungodegenza entro il mese di luglio con integrazione di adeguato personale medico ed infermieristico (avanzate dalla ASL allo scopo richiesta di deroga per 2 medici, 12 infermieri, 6 oss)
  • L'integrazione del personale medico di chirurgia con la sostituzione immediata dell'unità prossima al pensionamento per garantire la continuità dell'attività;
  • L'avvio della REMS con un massimo di cinque unità per i primi 90 giorni per testare adeguatamente la struttura.
  • L'avvio di lavori di manutenzione interni ed esterni e il rinnovo della segnaletica e dei percorsi.

"Esprimo soddisfazione per l'incontro di oggi - ha commentato il Sindaco Francesco Pelliccia - Ringrazio Alessio D'Amato per la tempestività e la concretezza: sono già state formalmente avanzate dall'Azienda le richieste di deroghe del personale medico e paramedico per la lungo degenza e la chirurgia. In questo modo diamo risposte incisive in termini di funzionalità". "Oggi inoltre - ha dichiarato il Sindaco Francesco Pelliccia - abbiamo ratificato una decisione che abbiamo già condivisa con il Prefetto Gabrielli e con lo stesso Alessio D'Amato, in un vertice in Prefettura. A piena tutela della cittadinanza e degli operatori, per evitare qualsiasi problematica e sperimentare il nuovo servizio con tempi idonei, la REMS avrà per almeno 90 giorni un massimo di cinque pazienti." Comunicazione istituzionale

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento