rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
L'indagine / Cassino

Polizze e super bonus, sette indagati e un sequestro da 25 milioni di euro

L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Napoli, è stata portata avanti dagli investigatori della Guardia di Finanza di Cassino

Beni mobili e immobili, quote sociali e il complesso aziendale di una società immobiliare, per un valore complessivo di circa 25 milioni di euro, sono stati sequestrati dai finanzieri del Nucleo di Polizia economico-finanziaria di Napoli e del Gruppo di Cassino della Guardia di Finanza a sette imprenditori, tutti residenti in Campania, che vengono accusati di emissione e utilizzo, in dichiarazione, di fatture per operazioni inesistenti, reimpiego di denaro, beni o utilità di provenienza illecita e autoriciclaggio. L'inchiesta è partita da Cassino e nasce da un'analoga indagine che ha visto coinvolto un imprenditore molisano con interessi anche nella città martire dove ha realizzato un grande complesso immobiliare.

Le indagini avrebbero accertato che i sette indagati reinvestivano in polizze assicurative, titoli e fondi comuni di investimento i proventi illeciti ottenuti dal Consorzio Sgai - già finito al centro di altre inchieste analoghe - attraverso la truffa sul superbonus. Le indagini sono coordinate dai magistrati della terza sezione ("criminalità economica") della Procura di Napoli e sono inerenti il Consorzio Sgai per il quale sono stati già eseguiti due provvedimenti di sequestro preventivo, entrambi confermati dal Tribunale del Riesame di Napoli, riguardanti i crediti di imposta inesistenti illecitamente ceduti dal Consorzio e il profitto dell'attività fraudolenta.

Gli approfondimenti dei finanzieri hanno consentito di ricostruire i flussi finanziari in uscita dal Consorzio veicolati a favore di società/ditte che avrebbero emesso fatture per operazioni oggettivamente inesistenti nei confronti dello stesso Consorzio per simulare la realizzazione dei lavori riciclare il denaro frutto delle truffe perpetrate attraverso il cosiddetto superbonus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Polizze e super bonus, sette indagati e un sequestro da 25 milioni di euro

FrosinoneToday è in caricamento