Superstrada Sora-Cassino, a breve la riapertura tra Sant'Elia e Belmonte

Da sabato mattina sarà di nuovo percorribile il tratto chiuso a seguito della caduta massi dello scorso 12 febbraio

Buone notizie per  gli automobilisti che percorrono la superstrada Sora-Cassino. Sabato 24 febbraio pv, dalle ore 9:00, sarà riaperto, in entrambi i sensi di marcia, il tratto, tra il bivio di Sant’Elia Fiumerapido e il bivio di Belmonte Castello, che, nella notte dello scorso 12 febbraio, è stato interrotto al traffico veicolare a causa di una frana di ragguardevole entità. La riapertura interesserà tutti i veicoli, leggeri e pesanti.

Rimossi i massi e ripristinato il manto stradale

Una volta ultimate le verifiche di stabilità del costone roccioso franato, da parte del competente Comune di Sant’Elia Fiumerapido, Astral Spa ha potuto concludere in sicurezza, in meno di due settimane dal crollo, le operazioni di rimozione dei massi, di ripristino del manto stradale danneggiato per la riapertura al traffico del tratto stradale, dove, comunque, permarrà la segnaletica stradale relativa alla lavorazione degli ultimi interventi di definizione.

Collaborazione fattiva tra Regione, Astral e comuni

“Siamo riusciti a consegnare, in poco più di dieci giorni dalla chiusura, un tratto stradale fondamentale per l’intera viabilità del quadrante sud della regione, investendo oltre mezzo milione di euro – ha dichiarato l’amministratore unico di Astral Spa, ing. Antonio Mallamo –. La collaborazione tra la Regione Lazio, Astral Spa e gli Enti territoriali del frusinate ha funzionato alla perfezione in termini di efficienza ed efficacia degli interventi necessari e indispensabili per ripristinare le condizioni di sicurezza e per la riapertura al traffico della Superstrada. Esprimo, pertanto, la mia soddisfazione per il risultato raggiunto in così poco tempo e il mio ringraziamento ad amministratori e tecnici che si sono impegnati con grande volontà e spirito di abnegazione per il conseguimento di questo comune obiettivo, nonostante i diversi imprevisti che si sono verificati in questi giorni, tra cui la rimozione di un ordigno bellico rinvenuto nello stesso tratto della Superstrada”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidenti stradali, choc e dolore per la morte della piccola Asia

  • Anagni, dopo l'assurda morte della piccola Asia ora si prega per la sorellina

  • Coronavirus, novantasei infermieri marcano visita e la direzione avvia controlli a raffica

  • Scuola, mascherine inadatte: mamma ciociara scrive e la Ministra Azzolina risponde (foto)

  • Coronavirus, il Lazio resta zona 'gialla' ma Zingaretti emette nuova ordinanza

  • Omicidio Gabriel, ergastolo al papà Nicola Feroleto

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento