Supino, 6 giovani migranti puliscono le strade della città

Grazie ad un accordo tra il comune e la cooperativa "Diaconia" messo in pratica un esempio concreto di intergrazione socio-culturale

Sei giovani migranti della cooperativa Diaconia si stanno occupando della pulizia della strada di accesso al una zona conosciuta non solo ai supinesi ma dall'intera collettività ciociara. Ieri mattina i migranti hanno imbracciato le scope ed hanno cominciato  a pulire in lungo e largo.

L'accordo

Tale comportamento è il frutto di un accordo siglato tra il comune e la stessa Cooperativa. La convenzione, infatti, prevede la cura degli spazi pubblici e del  verde pubblico. Gli  stranieri oltre a  lavorare seguono anche un corso di italiano.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La soddisfazione del sindaco

Soddisfatto il  sindaco di  Supino Gianfranco Barletta  per questo progetto che ha visto realizzato. In questo modo i ragazzi possono entrare in contatto con la comunità supinese svolgendo un lavoro che li porta ad essere stimati e rispettati. I migranti lavoreranno due mattine a settimana in tutta la città. La piccola comunità supinese, va detto, ha sempre accolto i rifugiati senza nessun tipo di problema e loro hanno ricambiato l'ospitalità dando una mano al Comune.  Importante in questo caso anche l'incontro tra culture differenti che dividono la stessa terra, .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cassino, stroncato da un malore a 48 anni, era in quarantena. Resa nota l'identità della vittima

  • Torna la Coop a Frosinone: giovedì 29 ottobre l'inaugurazione

  • Coronavirus, muore il costruttore Gabriele Cellupica: Sora sotto choc

  • Cassino, positivo al Covid ma lo scoprono dopo morto. Portato via con il montacarichi

  • Coronavirus, muore Pino Scaccia. L'addio di Vacana: ‘In Ciociaria lo avevamo premiato un mese fa’

  • Picinisco, accoltellato un operaio mentre lavorava nel cantiere per il ripristino della frana

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento