Esce di strada con l’auto e muore Giancarlo Santia di Supino

L’uomo, militare 56enne nell'esercito, si stava recando a lavoro a Viterbo. Nulla hanno potuto i soccorritori del 118 per salvarlo

Una tragica notizia ha raggiunto la città di Supino nella tarda mattinata odierna. E’ morto per un tragico incidente stradale il 56enne Giancarlo Santia, l’uomo originario della cittadina ciociara era militare e svolgeva servizio a Viterbo e proprio sulle strade del viterbese ha perso la vita.

L’incidente

L’uomo a bordo della sua auto, una FIAT multipla, questa mattina si stava recando a lavoro quando per cause ancora da accertare, avrebbe perso il controllo del mezzo andando a schiantarsi su dei cartelli della segnaletica verticale nella frazione di Ellera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I soccorsi

Sul posto sono prontamente giunti gli operatori del 118 che non hanno potuto far nulla per salvarlo ed i carabinieri di Viterbo che hanno regolamentato la viabilità ed hanno effettuato i rilievo del caso. L’uomo era molto conosciuto tra i colleghi e tra gli appassionati di corsa in quanto faceva parte anche del gruppo “Viterbo Runners” ed ultimamente aveva partecipato anche a manifestazioni internazionali come la maratona di Berlino e New York. Dolore e commozione tra i parenti e gli amici a Supino, la città che aveva sempre nel cuore e nella quale tornava nei momenti liberi.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Cassino, commerciante beve acido muriatico e rischia di morire

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento