rotate-mobile
Dramma sfiorato / Cassino

Tenta di far saltare il condominio tagliando i tubi del gas e appiccando un incendio, arrestato

Notte di follia quella vissuta dagli inquilini di una palazzina Ater nel quartiere Colosseo a Cassino. A bloccare un giovane già noto alle forze dell'ordine sono stati i Carabinieri. Deve rispondere oltre che di incendio doloso anche di danneggiamento e resistenza

Ha tagliato i tubi del gas e dato fuoco all'appartamento dove vive, in una palazzina Ater situata nel quartiere Colosseo a Cassino, nel sud della provincia di Frosinone. Una strage che è stata sventata dal tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri.

A perdere il lume della ragione è stato un giovane, già noto alle forze dell'ordine che ha seminato panico tra gli inquilini che in preda al terrore sono fuggiti in strada. Per poterlo bloccare è stato necessario l'ausilio di diverse pattuglie ed un'opera di mediazione da parte dei tutori dell'ordine. I motivi che hanno portato l'uomo a perdere il controllo non sonoi stati resi noti ma il magistrato di turno in Procura, il sostituto procuratore Alfredo Mattei, ha disposto l'arresto e il trasferimento in carcere del 30enne che non contento di quanto provocato nel palazzo ha anche pesantemente danneggiato l'auto dei carabinieri. 

L'appartamento completamente distrutto dalle fiamme è ora sotto sequestro mentre gli operai del gas hanno provveduto a ripristinare l'erogazione in tutto il palazzo. L'arrestato deve rispondere dei reati di incendio doloso, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di far saltare il condominio tagliando i tubi del gas e appiccando un incendio, arrestato

FrosinoneToday è in caricamento