Ladro di software nell'ufficio anagrafe: rubate le identità di centinaia di persone

Il raid, messo a segno nei comuni di Villa Santa Lucia e Terelle, ha consentito di portare via il programma di realizzazione delle carte elettroniche. Indagini a tutto campo dei carabinieri.

Due furti che in apparenza posson sembrare banali ma che in realtà potrebbero nascondere altro. I raid avvenuti nelle scorse settimane nei comuni di Terelle e Villa Santa Lucia (quest'ultimo avvenuto in autunno mentre a Terelle i malviventi sono entrati in azione qualche giorno fa) hanno visto come obiettivo il software che crea le carte d'identità elettroniche.

Clonato il programma

In pratica, chi è entrato negli uffici anagrafe, in apparenza non ha portato via nulla ma ha 'clonato' l'importante programma. Un fatto ritenuto grave dalle forze dell'ordine che stanno ora indagando. Ad intervenire sono stati i carabinieri della Compagnia di Cassino che hanno dato il via alle indagini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Colleferro, Amazon apre entro fine anno. Al via le assunzioni, le figure ricercate e le condizioni

  • Pontecorvo, incidente di via Leuciana, perde la vita l'autotrasportatore Tommaso Pulcini

  • È Gaetano Bonanni di Segni il ciclista trovato morto sull’Anticolana

  • Due carabinieri investiti da una macchina che ha forzato il posto di blocco

  • Il Magicland pronto per la nuova stagione ma scompare la parola Valmontone, una sconfitta della classe politica locale

  • Pontecorvo, dopo lo schianto di ieri sera in via Leuciana muore anche Luca Forte

Torna su
FrosinoneToday è in caricamento