rotate-mobile
Domenica, 26 Maggio 2024
Cronaca

Thomas Bricca non ce l'ha fatta, il cordoglio dei sindaci

La conferma della morte del giovanissimo di Alatri sta lasciando l'intera comunità sgomentata. A rendere omaggio e vicinanza alla famiglia del ragazzo i primi cittadini di Alatri, Frosinone e Paliano

Questa mattina, 1 febbraio, è giunta la notizia che nessuno di noi avrebbe voluto udire. Thomas Bricca, diciottenne a cui è stato inferto un colpo di pistola la sera dello scorso 30 gennaio, non ce l'ha fatta. Mentre proseguono le indagini delle autorità competenti, i primi cittadini dei comuni interessati e limitrofi, si dicono vicini al dolore ingiustificato che la famiglia e gli amici di Thomas stanno vivendo in questo momento. 

Maurizio Cianfrocca, Sindaco di Alatri 

"Purtroppo, sono costretto ad annunciare la morte clinica di Thomas Bricca, il ragazzo ferito lunedì sera, con un colpo di pistola, in via Liberio. 
La notizia mi è stata comunicata poco fa dal direttore sanitario dell’Ospedale San Camillo di Roma, dove il ragazzo era ricoverato in condizioni gravissime. I nostri pensieri e la nostra vicinanza sono rivolti in primis alla famiglia, che ho avuto modo di sentire sia ieri che stamattina, e anche agli altri suoi cari, parenti, amici e compagni di scuola, che con lui hanno condiviso momenti di gioia e spensieratezza e ora si ritrovano a vivere un dolore che nemmeno possiamo immaginare. Il dolore è anche il nostro come amministrazione e il mio come uomo, padre e sindaco, da responsabile di questa città e della sua comunità.

Chiediamo giustizia, che possa essere chiarito al più presto possibile quanto successo, lavoriamo e collaboriamo con le autorità competenti per rendere la città più sicura. Lavoriamo tutti per migliorare la nostra comunità e società, riconoscendone e affrontando le emergenze, ribadendo i nostri valori e creando opportunità diverse e migliori.

Preghiamo per Thomas e la sua famiglia, offrendo loro tutto il nostro conforto possibile"

Al primo cittadino di Alatri si uniscono Mastrangeli, sindaco di Frosinone e Alfieri, sindaco di Paliano

“La speranza che Thomas potesse tornare a riabbracciare la propria famiglia e i propri amici si è infranta, lasciando spazio a grande dolore e incredulità – ha dichiarato il Sindaco di Frosinone Riccardo Mastrangeli – A nome dell’Amministrazione comunale e dell’intera città di Frosinone, ci stringiamo attorno ai familiari di Thomas e ai cittadini di Alatri, straziati e attoniti dall’orrore di una inspiegabile tragedia. Attendiamo con fiducia l’esito delle indagini condotte dalla Magistratura e dalle Forze dell’ordine che stanno svolgendo, come di consueto, un lavoro encomiabile affinché siano individuati i responsabili del terribile atto di violenza che ha scosso profondamente la nostra comunità”, comunica Mastrangeli. 

"Thomas non ce l'ha fatta. Voglio esprimere la mia vicinanza alla famiglia e alla Città di Alatri. Alcuni episodi accaduti in passato dovrebbero insegnarci a ripudiare la violenza e ad affrontare seriamente il disagio che affligge oggi molti giovani. Ma spesso sembra che la lezione non sia bastata, ad ognuno di noi", il sindaco di Paliano Domenico Alfieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Thomas Bricca non ce l'ha fatta, il cordoglio dei sindaci

FrosinoneToday è in caricamento