Cronaca

Tivoli, carnevale per pochi intimi. Appello dei comitati per salvarlo

E’ stato un bluff il Carnevale di Tivoli sbandierato dai giornali, peraltro poco informati, perché non si sono visti carri di sorta, ma solamente piccoli gruppi di maschere. Infatti, il Comitato spontaneo interassociativo tiburtino "Salviamo...

E' stato un bluff il Carnevale di Tivoli sbandierato dai giornali, peraltro poco informati, perché non si sono visti carri di sorta, ma solamente piccoli gruppi di maschere. Infatti, il Comitato spontaneo interassociativo tiburtino "Salviamo il Carnevale" ha voluto proporre per il 2014 almeno due sfilate di gruppi mascherati e folcloristici, pur senza carri allegorici, per mantenere viva questa antica tradizione, animato dalla volontà di garantire comunque qualche ora di festosità collettiva per i bambini e per la popolazione.

Nel contempo auspica fortemente che il Comune di Tivoli e la futura Amministrazione vogliano salvaguardare e sostenere, anche economicamente nei modi possibili e consentiti, tutte le importanti tradizioni e feste cittadine (sia nel centro città che nei rioni e quartieri periferici) come il Carnevale, la Sagra del Pizzutello, le varie Feste Religiose, ecc., elevandone la qualità, favorendo l'occupazione e il turismo e, soprattutto, permettendo agli Organizzatori potenziali di poter progettare e operare per tempo.

Cenacolo degli Ardenti

Comitato Centrale Festeggiamenti Tiburtino

Consorzio Turistico "Tivoli Incoming"

Gruppo "Balli di gruppo e zumba! Duomo"

Gruppo Folcloristico "Le Tamburellare Tiburtine"

Associazione Culturale Fenix Tibur

Associazione di Promozione Sociale Passioni in Movimento

e con il sostegno morale dell'Associazione Carnevale di Tivoli

È indubbiamente fondamentale che l'antico Carnevale di Tivoli, come tutte le manifestazioni e gli eventi culturali tradizionali, continui ad avere almeno un presidio vivo di "orgoglio tiburtino" che alimenti la fiaccola della tradizione in questi tempi, tutt'altro che splendenti, che la nostra trimillenaria Città sta vivendo. Ecco allora "Salviamo il Carnevale", senza carri allegorici ma con la partecipazione comunque di tanta gente appassionata e, soprattutto, di tutti i bambini!

Mi è oltremodo gradito interpretare il sentimento dell'intera cittadinanza nel rivolgere a coloro che, con ammirevole e disinteressato spirito di servizio, hanno raccolto l'invito a "fare squadra" costituendo questo Comitato spontaneo e agli Sponsor che ci hanno consentito di far fronte alle spese organizzative, alcuni con contributi anche piccoli e anonimi ma fondamentali.

Grazie ancora a tutte le singole persone, ai Comitati di Quartiere, Scuole, Associazioni e Sodalizi che, nonostante l'indifferenza, la diffidenza e anche l'ostracismo palesato da alcuni, stanno mettendo in campo, con passione e determinazione, il loro ''impegno volto alla valorizzazione del folclore e delle tradizioni che si tramandano, intatte nello spirito, di generazione in generazione. Soprattutto mi è caro, a nome di tutto il Comitato spontaneo "Salviamo il Cam vale", formulare alle concittadine e ai concittadini, tiburtini di nascita e d'adozione, e a tutti coloro che vorranno, in questo fausto periodo carnascialesco, visitare e frequentare la nostra splendida Tivoli, un cordiale saluto di augurio e di benvenuto nell'atmosfera surreale del Carnevale, espressione della spensieratezza e della gioia di una delle nostre più grandi ed inestimabili ricchezze, quella dei più piccoli. Che il loro sorriso, ampio e schietto, ci sia di sprone e di speranza "per un nuovo Rinascimento della nostra Tivoli" e del suo Patrimonio universale, tesoro "di tutti e per tutti" ancora da svelare nel suo fulgore, con le sue positive ricadute sullo sviluppo economico, turistico ed imprenditoriale e sulla qualità della vita culturale e sociale dell'intera cittadinanza.

Buon divertimento! Gianni Andrei (Tiburtino - Ideatore e fondatore del Cenacolo degli Ardenti)

In compenso passeggiando per la città, che abbiamo trovata molto sporca, abbiamo notato la vera povertà con extra comunitari che rovistavano tra i cassonetti dell'immondizia, il Parcheggio abbandonato, insomma, una città la cui immagine è certamente poco curata.

Giancarlo Flavi

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tivoli, carnevale per pochi intimi. Appello dei comitati per salvarlo

FrosinoneToday è in caricamento