menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Arrestato per truffa un uomo a Tivoli

Arrestato per truffa un uomo a Tivoli

Tivoli, minaccia il rivale in amore e crea il panico nei negozi del centro

È successo ieri sera intorno alle ore 21,00. Il gestore di un esercizio commerciale di via Roma, a Tivoli,  ha attirato l’attenzione dell’equipaggio di una volante della Polizia, in quel momento in

È successo ieri sera intorno alle ore 21,00. Il gestore di un esercizio commerciale di via Roma, a Tivoli, ha attirato l'attenzione dell'equipaggio di una volante della Polizia, in quel momento in

transito nella via, al quale ha riferito che poco prima, un ragazzo sulla " trentina", in evidente stato di alterazione, era entrato nel suo locale minacciando un dipendente.

Ascoltata la parte lesa, i poliziotti sono venuti a conoscenza dei motivi della lite, che con tutta probabilità erano da attribuire alla gelosia scatenatasi nell'aggressore per una relazione sentimentale, con una donna del posto, non andata a buon fine.

Rintracciato poco più tardi all'interno di una pizzeria, dove lo stesso era entrato creando scompiglio tra i clienti, e da dove era uscito all'arrivo delle pattuglie della polizia impugnando il collo di una bottiglia rotto, lo squilibrato si è scagliato contro gli uomini e le donne in divisa brandendo l'oggetto appuntito.

Nonostante i vari tentativi degli agenti di riportarlo alla calma, il soggetto ha continuato nel suo atteggiamento violento e minaccioso. A quel punto gli investigatori hanno reagito più energicamente e dopo averlo disarmato lo hanno bloccato.

Identificato per M.B., originario della provincia di Lecce, l'uomo è stato dichiarato in arresto e accompagnato in ufficio. Anche durante questa fase, prima all'interno dell'autovettura di servizio e poi nei locali del Commissariato di Tivoli, il 25enne ha adottato un atteggiamento oltraggioso nei confronti dei poliziotti tentando anche di auto lesionarsi.

Arrestato per il reato di resistenza e minacce gravi a pubblico ufficiale, M.B. è stato anche denunciato per danneggiamento ai beni dello stato. Nelle fasi più concitate dell'arresto infatti, l'uomo ha preso a pugni la portiera di una volante piegandola.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Attualità

    Il mistero del lago di Canterno o "lago fantasma"

  • Eventi

    Ciaspolando a Punta della Valle

  • Eventi

    Un Brindisi al 2021 da Pizzo Deta

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento