menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di archivio

Foto di archivio

Botte senza pietà alla nonna anziana, arrestata dai Carabinieri

Una 39enne residente a Torrice e già nota alle forze dell'ordine per i reati di estorsione e furto, è finita nel carcere di Rebibbia dopo l'ennesima aggressione ai danni della povera pensionata

E' finita in carcere a Rebibbia con l'accusa di maltrattamenti una 'nipote terribile' residente a Torrice (Frosinone). A notificare l'ordinanza di aggravamento della misura cautelare, emessa dalla 2^ Sez. Penale della Corte di Appello di Roma su specifica richiesta, sono stati i carabinieri del paese che hanno  arrestato una 39enne.

La misura restrittiva in carcere scaturisce dal comportamento della donna la quale, già tratta in arresto lo scorso anno, nel mese di febbraio per i reati di “furto ed estorsione” e nel mese di marzo per il reato di “evasione“ dall’abitazione della nonna presso la quale era stata sottoposta agli arresti domiciliari, il 25 aprile è stata denunciata dalla nonna: l'aveva picchiata senza pietà. I Carabinieri hanno quindi richiesto ed ottenuto dall’Autorità Giudiziaria l’Ordinanza applicativa della misura cautelare in carcere in alternativa a quella domiciliare. Il giudice ha accolto la richiesta e adesso la nipote ingrata trascorrere il resto della pena in una cella del penitenziario femminile.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Eventi

    Visita guidata all'Abbazia di Casamari

  • Eventi

    Le rovine di Porciano e il brigante Gasperone

  • Cultura

    Anagni, visite guidate in città

  • Eventi

    Alatri, il Cristo nel Labirinto e le Mura Ciclopiche

Torna su

Canali

FrosinoneToday è in caricamento