Nord Ciociaria, cani randagi in branco. Sale la preoccupazione tra i cittadini

Diversi gli avvistamenti nei giorni scorsi e sui social si moltiplicano gli appelli

Il problema dei cani randagi nel nord della Ciociaria in queste ultime ore sta assumendo delle dimensioni abbastanza preoccupanti. Da più parti, da Anagni, a Paliano fino agli Altipiani di Arcinazzo molti i cittadini preoccupati da questo fenomeno anche perché non è mai bello trovarsi di fronte un banco con una decina di questi cani mentre, magari, si fa una passeggiata nel verde.

Le segnalazioni sui social network

“Questo è il branco – le parole degli amministratori della pagina Altipiani di Arcinazzo in riferimento alla foto che vedete in alto - che è stato allevato al "colle" tra via delle fragole e via delle sorgenti e via del Piglio, ricadente nel comune di Trevi. I cani da cuccioli sono diventati adulti, vagano numerosi tra i tre comuni, con il concreto rischio che si verifichino aggressioni mortali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

15 cani in giro tra Trevi nel Lazio e Piglio

Stiamo parlando di 15 cani tutti assieme che potrebbero sbranare altri cani (per territorialità) o persone. Amministrazione Comunale di Trevi nel Lazio, Comune di Arcinazzo Romano, Comune di Piglio, riterremo responsabili i Sindaci già avvisati da tempo di qualsiasi tragedia dovesse accadere! Vi esortiamo a un immediato e definitivo intervento per mettere in sicurezza i cani e le persone e soprattutto fermare quello scellerato che ha creato il canile abusivo agli Altipiani!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pontecorvo, speciale elezioni: Anselmo Rotondo resta sindaco (video)

  • Omicidio Willy, tracce organiche nella macchina dei fratelli Marco e Gabriele Bianchi

  • Coronavirus, l'appello di un fisioterapista positivo: "I miei pazienti facciano attenzione"

  • Coronavirus, impennata di casi di positivi a Colleferro. Ecco cosa è successo

  • Omicidio Willy, lo sfogo del gestore di un locale di Colleferro: “non siamo il cancro di questa città”

  • Ceccano, i nomi dei 16 eletti in Consiglio comunale e tutti i numeri delle Elezioni 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento