Trivigliano, rinnovato il direttivo della Congregazione Sorelle dell'Immacolata

Anna Rita Pietrogiacomi succede a Mirella De Carolis

Nei giorni scorsi presso la chiesa di San Giuseppe - Trivigliano sede della Congregazione si sono riuniti i confratelli e consorelle per svolgere le elezioni per il  rinnovo del Priore e del Consiglio Direttivo. All’Assemblea oltre agli iscritti alla Congregazione per il Coordinamento diocesano delle Confraternite erano presenti Don Bruno Veglianti Delegato Vescovile e Bruno D'Alatri Economo diocesano delle Confraternite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Auguri al nuovo Priore

Durante l'assemblea dopo alcuni interventi degli iscritti e del Delegato vescovile, del Primicerio-Parroco Don Pierluigi Nardi, si è passato alle votazioni. Al termine delle votazioni è stato eletto Priore la consorella Anna Rita Pietrogiacomi; mentre sono risultati eletti come consiglieri le consorelle: Mirella De Carolis, Antonietta Bonanni, Maria Grazia De Santis, Luciana Pazienza, Alba Razzi e Elvira Pietrobono. Il Delegato vescovile nel ringraziare Mirella De Carolis per l’impegno profuso nell’interno della confraternita augura al nuovo Consiglio Direttivo un buon lavoro e una fattiva collaborazione con la Comunità Parrocchiale
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento