Truffa all'Ambasciata libica, dissequestrato il patrimonio dei Casinelli

Il Tribunale del Riesame di Frosinone ha accolto il ricorso presentato dal difensore, l'avvocato Nicola Ottaviani

Il Tribunale del Riesame di Frosinone,- si legge nella nota a firma dell'avvocato Nicola Ottaviani - nell’udienza di ieri, 22 giugno, ha esaminato i ricorsi proposti dal difensore, avvocato Nicola Ottaviani, del dottor Alessandro Casinelli e del dottor Damir Casinelli, relativamente al sequestro di beni, pari a circa un milione di euro, disposto dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Frosinone, nello scorso mese di aprile, in relazione all’ipotesi di truffa aggravata dalla natura transnazionale della contestazione, avente ad oggetto interventi chirurgici su pazienti indicati dallo Stato libico. Nella tarda serata, la Camera di Consiglio presieduta dal Dott. Francesco Mancini, ha accolto integralmente i ricorsi, annullando gli atti di sequestro patrimoniali, e disponendo la restituzione immediata dei beni, costituiti da valori finanziari e quote societarie, ai legittimi titolari”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella mattinata di lunedì prossimo, 25.6.2018, verrà sottoposto ad interrogatorio di garanzia il Dott. Alessandro Casinelli, a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Reggio Calabria, in relazione alla vicenda riguardante la Casa di Cura Villa Aurora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Jonathan Galindo fa paura anche a Frosinone: denuncia di un padre a “Le Iene”

  • Coronavirus, Frosinone è la provincia più contagiata del Lazio

  • Coronavirus in Ciociaria, record di tamponi e boom di casi: 63 in 29 Comuni. Positivi anche tre studenti e una maestra

  • Cassino, due quindicenni pestati a sangue dai bulli per gelosia

  • Coronavirus a non finire: in Ciociaria ben 100 dei 795 casi del Lazio. D'Amato: 'Siamo a un livello arancione'

  • Coronavirus, aggiornato l’elenco delle strutture ciociare che effettuano il ‘tampone rapido’ a 22 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
FrosinoneToday è in caricamento