Venerdì, 19 Luglio 2024
Il fatto / Cassino

Truffa un'anziana fingendosi un avvocato, smascherato dalla Polizia in A1

A raggirare una pensionata residente in provincia de L'Aquila è stato un campano, in compagnia di un complice. Entrambi sono stati denunciati dalla Stradale di Cassino

Si è presentato a casa di una donna anziana residente in un piccolo paese della provincia dell’Aquila, Capestrano. Ha sostenuto di essere un avvocato e di avere necessità di incassare immediatamente danaro necessario a rimettere in libertà un nipote della vittima, che vive fuori regione. Presa dal panico l’anziana ha quindi consegnato al finto legale, oro e danaro per circa 500 euro.

Il malfattore si è poi allontanato a bordo di una Fiat Panda con alla guida un complice. La coppia di truffatori è stata fortunatamente bloccata lungo la corsia sud dell’A1 in territorio di Cassino.  L’atteggiamento nervoso degli occupanti dell’utilitaria ha indotto gli agenti a intimare l’alt e dalla successiva perquisizione è spuntato l’involucro contenente il danaro e i gioielli. È bastato approfondire alcuni passaggi, compreso il biglietto d’ingresso in autostrada, per comprendere che i due fermati avevano compiuto una truffa in provincia dell’Aquila. La procura della Repubblica di Cassino ha denunciato a piede libero in due campani mentre la vittima incredula, accompagnata da alcuni familiari, ha potuto ritirare quanto gli era stato portato via con l’inganno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffa un'anziana fingendosi un avvocato, smascherato dalla Polizia in A1
FrosinoneToday è in caricamento