Martedì, 23 Luglio 2024
La denuncia / Rocca d'Arce

Falso ufficiale giudiziario, vero truffatore: raggirate due anziane in pochi giorni

E' accaduto nella frazione Fraioli a Rocca d'Arce. Le donne, prese alla sprovvista, ha consegnato ad un uomo dai modi gentili e ben vestito, danaro e gioielli per evitare l'arresto di un nipote ma era tutta una bugia

Si è presentato al telefono come un ufficiale giudiziario e poi ha bussato alla porta per 'riscuotere' la somma che avrebbe evitato l'arresto del nipote ed il pignoramento dei beni. Un truffatore senza scrupoli è entrato in azione nella frazione Fraioli di Rocca d'Arce (Frosinone) ed nel giro di pochi giorni, sempre con lo stesso modus operandi, ha raggirato due donne anziane portando via risparmi e gioielli.

Il copione, come accertato dai carabinieri che stanno indagando, sempre lo stesso: Una telefonata al numero fisso di casa presentandosi come un ufficiale giudiziario che parla a nome del nipote che, disperato e con la paura di essere arrestato o di vedere immobili pignorati, chiede alla donna di consegnare quanto in suo possesso.

La vittima designata, presa alla sprovvista e sottoposta ed un forte stress emotivo, ha consegnato in tutta fretta all'uomo dai modi gentili ed abiti eleganti a bordo di una berlina scura, denaro e oro. Un'azione repentina, durata pochissimi minuti e che si è conclusa con la raccomandazione da parte del truffatore di tenere il telefono isolato per una mezz'ora.

A dare l'allarme sono stati i familiari delle due donne raggirate che hanno riportato un comprensibile stato di shock. Le forze dell'ordine oramai da tempo stanno portando avanti una campagna di sensibilizzazione ed informazione affinchè non accadano più simili episodio che provocano alle vittime un senso di umiliazione che a volte diventa difficile da superare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falso ufficiale giudiziario, vero truffatore: raggirate due anziane in pochi giorni
FrosinoneToday è in caricamento