Cronaca

Turismo, a spasso per la riviera romagnola tra cultura ed enogastronomia

La riviera romagnola si sa che soprattutto d’estate è presa di mira da miglia e miglia di turisti non solo italiani ma molti inglesi e tedeschi che uniscono la calma delle spiagge adriatiche alle movida notturna del triangolo Rimini-Riccione e...

La riviera romagnola si sa che soprattutto d'estate è presa di mira da miglia e miglia di turisti non solo italiani ma molti inglesi e tedeschi che uniscono la calma delle spiagge adriatiche alle movida notturna del triangolo Rimini-Riccione e Milano Marittima. Da qualche tempo però questo lembo di terra viene sempre più spesso visitato anche nei periodi morti, ovvero d'inverno ed in autunno grazie alla bellezze delle zone collinari che distano pochi chilometri da Riccione che racchiudono storia e cultura enogastronomica. E' il caso del bellissimo borgo medievale di Gradara sormontato dal castello che fu reso celebre dall'amore impossibile tra Paolo e Francesca magnificamente descritto dal sommo Dante o come San Leo con i suoi vicoletti romantici o come il piccolo stato del Titano San Marino dove i turisti non sono mai mancati per le viuzze che portano alle rocche. Ovviamente dal punto di vista recettivo queste zone sono molto sviluppate e si trova un po' di tutto ma grazie ad internet si possono trovare soluzioni interessanti tramite gli hotel di Venere.com per un fine settimana alla ricerca della calma, della buona cucina e di qualche scorcio veramente particolare come evidenziato da diversi blog e siti specializzati in turismo di queste zone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, a spasso per la riviera romagnola tra cultura ed enogastronomia

FrosinoneToday è in caricamento